Mr PET la macchina mangia bottiglie: difficile ripartire


Mr Pet 2.0 riciclo bottiglie plastica
Nel giugno 2011 in un post dal titolo: Mr PET la macchina mangia bottiglie decantavo l'iniziativa (privata) di mettere delle macchine mangiabottiglie nei supermercati torinesi (prevalentemente Carrefour) remunerando la raccolta con punti trasformabili in buoni sconto.
 
A distanza di poco più di un anno devo ritornare sull'argomento per segnalare, purtroppo, che l'iniziativa sembra completamente impantanata.

Alcuni mesi fa, infatti, sulle macchine veniva segnalata la temporanea sospensione del servizio e del lancio di Mr PET 2.0 che prevedeva l'integrazione della raccolta Mr PET nel sistema di raccolta differenziata pubblica.

Sono passati diversi mesi e sono state rimesse in funzione solo due macchine (anzi una, dato che per la seconda il servizio è stato immeditamento sospeso per problemi tecnici).

Inoltre se prima era molto semplice attivare la tessera (bastava andare al desk del supermercato presso cui si trovava) ora occorre ricolgersi ad un addetto di Mr PET che è in servizio solo ogni tanto, con orari balzani e reperibilità ridotta.

Personalmente dopo aver atteso a lungo ed aver fatto un tentativo presso l'unica macchina attiva ho rinunciato e le mie bottiglie di plastica sono tornate nei sacchi della consueta raccolta differenziata. Ne sono dispiaciuto ed anche un po' frustrato perché, al di là della remunerazione, mettere le bottiglie nelle macchine Mr PET mi lasciava una piacevole sensazione di partecipare realmente ed attivamente alla raccolta differenziata.

Colgo l'occasione per ringraziare Francesco che in un suo commento al post già citato mi ha spinto a ritornare sull'argomento anche se già da tempo volevo segnalare il problema. Voglio solo precisare che nel mio post facevo pubblicità a Mr PET solo perché ne ero entusiasta e di mia spontanea iniziativa, non avendo nulla a che fare con la società che gestisce il servizio.

Va detto però che, pur nel malfunzionamento dell'iniziativa, lo staff (almeno quello del sito mrpet-recycling.com) sembra essere molto attivo ed attento. La risposta ad una mia mail (inviata tempo fa) in cui chiedevo notizie è stata immediata come in seguito è stata immediata la comunicazione che una delle due macchine sarebbe stata fuori servizio.

Non so cosa farà Francesco. Io ho rinunciato... e mi dispiace.

Nessun commento:

Posta un commento