Immondizia ed arte


In una mostra d'arte contemporanea (Artissima 17 a Torino) una parte rilevante degli spazi erano occupati da un'opera di un collettivo berlinese (Raumlabor-Berlin) dal nome "Casa delle contaminazioni" realizzato totalmente in materiale da riciclo.
Non il solito materiale riciclato ma semplicemente raccolto ed ancora da riciclare: balle di carte, di plastica, abiti dismessi, frigoriferi in disuso recuperati dai centri di raccolta.


Nessun commento:

Posta un commento